Alimentazione sana anche al mare: 5 idee su cosa mangiare in spiaggia!

Alimentazione sana anche al mare: 5 idee su cosa mangiare in spiaggia!

Alimentazione sana anche al mare: 5 idee su cosa mangiare in spiaggia!

28/07/2017 01:07 0 Commenti

Per affrontare l'estate torrida non c'è niente di meglio di una giornata al mare! Anche in spiaggia l'alimentazione non passa in secondo piano: scopri i nostri consigli sugli alimenti migliori da consumare sotto l'ombrellone:

Se hai deciso di passare l'intera giornata al mare, arriverai, prima o poi, di fronte al quesito: "Cosa portare da mangiare!?". La scelta non è semplice dato che ci sono alimenti che vengono consigliati mentre altri andrebbero evitati.

Sappiamo che il rischio più grande in spiaggia è quello della disidratazione, a causa del caldo che aumenta la sudorazione e, con essa,  la perdita di vitamine e sali minerali importanti, con il rischio di non avere sufficienti energie per godersi al meglio il mare e la spiaggia. 

Portarsi il cibo da casa fa sì che si possa risparmiare e, cosa più importante, evitare di consumare alimenti fritti e grassi, che vengono digeriti più lentamente e non favoriscono l'idratazione. Dissetarsi spesso è la prima regola quando si va al mare, per cui non si può non portare l'acqua, magari da tenere al fresco nelle borse frigo e con un po’ di succo di limone così da reintegrare sali minerali, ma anche bevande dissetanti come centrifugati di frutta e verdure. Sono invece da evitare alcol, bevande zuccherine e caffeina, in quanto aumentano la diuresi e sono poco dissetanti.

Per il pranzo consigliamo cibi leggeri e freschi come yogurt, tramezzini, insalata di riso o pasta, e cereali come cous cous, quinoa o farro, da condire con verdura. Non è saggio concludere il pasto con un dolce, per non rallentare troppo il processo di digestione; al posto del dolce può essere consumato un gelato povero di zuccheri come il ghiacciolo alla frutta come spuntino di metà mattinata. Consigliamo di concludere il pasto con la frutta, ad esempio con una macedonia, o una fetta di melone bianco o di anguria, il frutto simbolo dell'estate, leggero e ricco di acqua, sali minerali, vitamine, fibre e fitonutrienti. Tutti gli alimenti che abbiamo citato sono pensati per grandi e piccini, questi ultimi più a rischio di colpi di calore e di congestione. Consigliamo di dare ai bambini pasti freschi e poco abbondanti ma frequenti, in modo da dar loro la giusta energia senza limitarli nelle attività ricreative.

Scegliere la giusta alimentazione per la spiaggia è importante per evitare debolezza, colpi di calore e problemi di digestione, ma lo sono anche le regole di comportamento che prevengono congestioni e malori, come, ad esempio, consumare i pasti all'ombra, aspettare almeno due ore dopo i pasti per entrare in acqua e non immergersi bruscamente se si è stati al sole per molto tempo, ma gradualmente. 

0 Commenti
Lascia un Commento

Assicurati di inserire i campi obbligatori contrassegnati con (*)

Nome
E-Mail*
Messaggio*